[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 22/01/2021

Sezione Stazione appaltante

Provveditorato interregionale per la Campania, Molise, Puglia e Basilicata - Stazione Unica Appaltante Napoli 1
Albanese Daniela

Sezione Dati generali

Affidamento del servizio di facility management, pulizia ed igiene ambientale, manutenzione degli impianti dellAvvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli - CIG : 855437096F
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
618.873,64 €
22/12/2020
28/01/2021 entro le 10:00
G00352
In corso

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Progetto tecnico organizzativo del servizio
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 22/01/2021
    R: richiesta di chiarimenti - QUESITO 1) Si chiede di confermare che gli importi base-gara di riferimento siano quelli contenuti nel documento Quadro economico, così come riepilogati al cap. 2 del Capitolato Tecnico. Si chiede altresì di confermare che gli importi dei servizi di manutenzione per prestazioni extra-canone, pari a 4.300 annui, nonchè per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, pari a 2.000 annui, fissati nella Tabella riepilogativa dellAppendice 3, siano da considerarsi un refuso. 2) Si chiede gentilmente di mettere a disposizione di tutti i concorrenti il computo delle superfici nette distinte per area omogenea (articolate almeno in uffici, sale riunioni, biblioteche, parti comuni, servizi igienici, depositi), al fine di poter formulare correttamente lofferta tecnica ed economica per il servizio di pulizia e igiene ambientale. 3) Si chiede gentilmente di mettere a disposizione di tutti i concorrenti il numero degli utenti dellAvvocatura, al fine di poter dimensionare correttamente le forniture di materiale igienico sanitario. 4) Con riferimento al cap. 11.4 del Capitolato, si chiede di confermare che la prestazione semestrale Disinfestazione antilarvale che dovrà essere effettuata nel periodo marzo/aprile ed eventuale disinfestazione adulticida. Tali prestazioni dovranno eseguirsi in orario non lavorativo, previo accordo con lAmm.ne. Limpresa è tenuta al rilascio di apposita certificazione da presentare al Referente dellAmministrazione sia riferita alla disinfestazione da zanzare. Si chiede altresì di specificare quali aree siano interessate da tale disinfestazione nonchè i mq netti da coprire, al fine di progettare al meglio la prestazione richiesta. RISPOSTA 1)Si confermano gli importi base-gara contenuti nel documento Quadro economico così come riepilogati al cap. 2 del Capitolato Tecnico e si conferma per gli importi indicati nella Tabella riepilogativa Appendice 3 che trattasi di mero refuso. 2)E stato previsto il sopralluogo obbligatori proprio per dare ai concorrenti la possibilità di avere piena contezza dei servizi a farsi. 3)Il numero di persone mediamente presenti in ufficio e di 133 (24 Avvocati, 75 Personale Amm.vo, 34 Praticanti); 4)Le attività di disinfestazione con periodicità semestrale previste al punto 11.4 del capitolato Lettera E. ultimo capoverso, sono da riferirsi a zanzare e/o blatte. Le aree interessate sono sia gli uffici situati al IV e V piano, sia i due magazzini situati a piano terra del Palazzo degli uffici finanziari ove ha sede lAvvocatura, per un totale di superficie di mq 3596.
  • Pubblicato il 20/01/2021
    R: RICHIESTA CHIARIMENTI - QUESITI AQRichiesta relativa allimpianto elettrico. Dal sopralluogo è emerso che non sono presenti negli ambienti oggetto della gara i componenti elencati sotto, per quanto siano riportati nel documento Capitolato tecnico Appendice 1 alla sezione 2.1 Scheda di manutenzione impianti elettrici:- quadro elettrico di media tensione;- interruttore di media/bassa tensione;- trasformatori media/bassa tensione;- batteria di rifasamento;- rete distribuzione media tensione;- gruppo elettrogeno;- accumulatori stazionari;Chiediamo gentilmente se tali componenti rientrino o meno nel perimetro dellappalto.Richiesta relativa allimpianto elettrico. Dal sopralluogo è emerso che il quadro elettrico generale, insieme al gruppo di continuità, è installato in un locale comune ai quadri elettrici generali degli altri uffici presenti nelledificio; chiediamo pertanto conferma se la pulizia del locale tecnico riguarda lintera area o solo la parte prossima al quadro elettrico dellufficio dellAvvocatura.Richiesta relativa allimpianto idrico-sanitario. Dal sopralluogo è emerso che la produzione e distribuzione di acqua calda sanitaria (così come il condizionamento degli ambienti) è di competenza condominiale e non dovrebbe rientrare pertanto nel perimetro dellappalto. Inoltre, dal sopralluogo è emerso che negli ambienti oggetto della gara dappalto non sono presenti sistemi di pretrattamento dellacqua potabile.Nonostante ciò, nel documento Capitolato tecnico Appendice 1 alla sezione 1 Scheda costituzione anagrafica tecnica si elencano i seguenti componenti:- addolcitore;- bollitore;- serbatoi daccumulo;- autoclave;- pompe dosatriciChiediamo gentilmente se tali componenti rientrino o meno nel perimetro dellappalto.Richiesta relativa allimpianto antincendio. Dal sopralluogo è emerso che gli ambienti oggetto della gara sono dotati di impianto di rilevazione fumo; nel bando, sia tramite il capitolato tecnico che il disciplinare di gara, viene dichiarato che la manutenzione dellimpianto antincendio è relativa alla sola manutenzione degli estintori.Chiediamo gentilmente conferma se la manutenzione del sistema di rilevazione dei fumi rientri o meno nel perimetro dellappalto. RISPOSTA a.Impianto antincendio, la manutenzione dellimpianto rilevazione fumi rientra nella gestione condominiale, si richiede la sola manutenzione degli estintori; b.Impianto idrico, la produzione (che avviene tramite boiler posizionati in ogni servizio igienico per un numero totale di 6) e la distribuzione di acqua calda sanitaria è oggetto del contratto di manutenzione, mentre limpianto di condizionamento rientra nella gestione condominiale. Inoltre si conferma che non sono presenti nei nostri locali e quindi non sono oggetto di manutenzione: addolcitori, serbatoi di accumulo, autoclave e pompe dosatrici tali macchinari sono presenti nel PUF e rientrano nella gestione condominiale. c.Impianto elettrico (in modo schematico): Quadro elettrico media tensione: no Interruttore media / bassa tensione : no Trasformatori media/bassa tensione: no Batteria rifasamento: no Rete distribuzione media tensione: no Gruppo elettrogeno: no Accumulatori: si (integrati al gruppo di continuità) d.La pulizia della cabina elettrica dove è installato il quadro elettrico ed il gruppo di continuità di pertinenza dellAvvocatura rientra nella gestione condominiale.
  • Pubblicato il 19/01/2021
    Affidamento del servizio di facility management, pulizia ed igiene ambientale, manutenzione degli impianti dellAvvocatura Distrettuale dello Stato di Napoli - Si chiarisce che come risulta da quadro economico di progetto allegato agli atti di gara limporto a base di gara al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge, nonché degli oneri per la sicurezza dovuti a rischi da interferenze è di 618.873,64 Limporto degli oneri per la sicurezza da interferenze è pari a 4.580,00/annuo e non è soggetto a ribasso. Ai sensi dellart. 23, comma 16, del Codice limporto posto a base di gara comprende i costi della manodopera che lAmministrazione ha stimato per il servizio di pulizia in . 102.411,35/annuo ed in circa il 22% dellimporto a base di gara per il servizio di manutenzione impianti. Limporto soggetto a ribasso è pertanto di . 600.553,64 oltre . 18.320,00 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso.
  • Pubblicato il 19/01/2021
    R: richiesta chiarimenti - QUESITO si richiede: 1) se i servizi di riparazione e manutenzione di impianti di edifici possono essere subappaltati e, in caso affermativo, se il requisito di cui al punto 7.3, lett. b) esecuzione di almeno un servizio di manutenzione, possa non essere posseduto dal concorrente (in quanto oggetto di subappalto). 2) si chiede conferma che la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:15 debba essere pertinente ai soli servizi di pulizia . in attesa di vs. gradito riscontro RISPOSTA I requisiti devono essere posseduti dal concorrente. La certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:15 può essere pertinente ai soli servizi di pulizia .
  • Pubblicato il 18/01/2021
    R: chiarimenti su modalità di partecipazione - QUESITO Buongiorno, con la presente si chiedono i seguenti chiarimenti: 1) Con riferimento ai requisiti di idoneità (iscrizione alla CCIAA) e di capacità tecnica e professionale (contratto analogo), si conferma che è ammissibile la partecipazione di una ATI tra una impresa che sia iscritta alla CCIAA per servizi di pulizia che sia in possesso di un contratto analogo per tale tipologia di servizi ed una impresa che sia iscritta alla CCIAA per servizi di manutenzione e che sia in possesso di un contratto analogo per tale tipologia di servizi? 2) Con riferimento ai requisiti di idoneità (iscrizione alla CCIAA) e di capacità tecnica e professionale (contratto analogo), si conferma che è ammissibile la partecipazione di un consorzio stabile iscritto alla CCIAA per servizi di pulizia in possesso di un contratto analogo per tale tipologia di servizi che si avvalga di una impresa esterna per quanto concerne il possesso di un contratto analogo per servizi di manutenzione? 3) Per quanto riguarda i consorzi di cui art. 45, comma 2, lett. c), un Consorzio stabile che voglia partecipare indicando una sola consorziata esecutrice, i requisiti di capacità economica e finanziaria nonché tecnica e professionale possono essere posseduti dal solo consorzio (es- contratti analoghi) e non dal consorziato esecutore? Nel caso sia necessario ricorrere all avvalimento per uno dei requisiti, il contratto di avvalimento deve essere stipulato dal consorzio o dalla consorziata designata esecutrice (cfr. divieto avvalimento a cascata). In attesa di riscontro, cordiali saluti. RISPOSTA 1)Certo è possibile, naturalmente la capogruppo dovendo possedere i requisiti in misura maggioritaria dovrà essere l impresa che si occuperà dei servizi di pulizia . 2) Si è possibile 3)Ai sensi dellart. 47 comma 2-bis. la sussistenza in capo ai consorzi stabili dei requisiti richiesti nel bando di gara per l'affidamento di servizi e forniture è valutata, a seguito della verifica della effettiva esistenza dei predetti requisiti in capo ai singoli consorziati. Nel caso sia necessario ricorrere all avvalimento per uno dei requisiti, il contratto di avvalimento deve essere stipulato dal Consozio.
  • Pubblicato il 18/01/2021
    R: RICHIESTA CHIARIMENTI - QUESITO Con la presente si richiedono i seguenti chiarimenti:1)Si chiede di confermare che gli importi indicati a pag. 3 - Art. 3 del Disciplinare di gara, siano comprensivi degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso;2)Si chiede di chiarire se per i servizi di manutenzione impianti, sia previsto passaggio di cantiere (in tal caso si richiede elenco del personale uscente) oppure limpresa aggiudicataria debba fornire proprio personale;3)Si chiede se i servizi di facchinaggio dovranno essere svolti con gli operatori dedicati ai servizi di pulizia.Si ringrazia anticipatamente RISPOSTA Si, l'importo indicato è comprensivo degli oneri di sicurezza che sono quantizzati in .4.580/anno. Il solo servizio di pulizia prevede da CCNL il passaggio di cantiere. L'organizzazione è a cura del concorrente
  • Pubblicato il 18/01/2021
    R: CHIARIMENTO - QUESITO Buongiorno, con la presente per chiedere il seguente chiarimento: essendo lo scrivente un Consorzio fra cooperative di produzione e lavoro di cu all'art. 45 lett. b, e partecipando alla procedura come mandataria di un RTI con altra società, siamo a chiedere dove poter inserire la documentazione amministrativa prodotta sia dalla nostra consorziata che dalla mandante. Certi di un cortese riscontro, siamo a porgere Cordiali saluti. RISPOSTA All'interno della piattaforma troverà una sezione ulteriori documenti dovre potrà allegare tutti i documenti che ritiene
  • Pubblicato il 09/01/2021
    R: Richiesta chiarimento - integrazione - QUESITO Buongiorno, con riferimento alla presente procedura, si richiedono i seguenti chiarimenti: 1) una Società iscritta presso la CCIAA di competenza ed abilitata, ai sensi della L.P. BZ-1/2008 del 25 febbraio 2008, alle lettere A), B), C), D), E), G) (si veda visura allegata), soddisfa il requisito di cui al punto 7.1 sub B) del disciplinare di gara e quindi idonea a partecipare alla procedura? 2) al punto 7.3 sub E) al secondo trattino, si chiede l'esecuzione di almeno un "servizio di manutenzione impianti analogo a quello oggetto del presente disciplinare". Con la presente si richiede se, il suddetto servizio analogo, debba ricomprendere tutte le prestazioni richieste all'art. 7 del Capitolato Tecnico oppure, al fine di favorire la massima partecipazione, è sufficiente che il servizio analogo eseguito sia ricompreso tra quelli indicati nel suddetto art. 7 del Capitolato Tecnico. Si segnala che la Società è inoltre in possesso della certificazione SOA per la categoria OS28 e classificazione III. Si chiede, con la presente, se il possesso della suddetta certificazione, unitamente all'iscrizione indicata con ns. precedente richiesta, soddisfi il requisito di cui al punto 7.1 sub B) del disciplinare di gara e quindi idonea a partecipare alla procedura. Ringraziando, inviamo Cordiali saluti RISPOSTA Il servizio analogo può non ricomprendere tutte le prestazioni richieste all'art. 7 del Capitolato Tecnico altrimenti sarebbe stato chiesto un servizio identico.

[ Torna all'inizio ]