[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 07/10/2019

Sezione Stazione appaltante

Provveditorato interregionale per la Campania, Molise, Puglia e Basilicata - Stazione unica Appaltante Caserta 3
santoro sergio

Sezione Dati generali

affidamento del servizio di igiene urbana per il periodo di 5 (cinque) anni presso il Comune di Villa di Briano (ce) - CIG : 78130225B7
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
3.139.149,50 €
19/04/2019
05/06/2019 entro le 12:00
G00060
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta tecnica
  • Busta B - Offerta Tecnica
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 27/09/2019
    AVVISO APERTURA DI GARA - Si comunica che il giorno 04.10.2019 alle ore 9,30 presso gli Uffici della S.U.A. di Caserta, siti in Via Cesare Battisti n. 16 - Caserta. si procederà di riapertura in seduta pubblica delle attività di gara.
  • Pubblicato il 28/08/2019
    Avviso di apertura gara
  • Pubblicato il 07/08/2019
    II AVVISO EX ART 29 DLGS 50/2016
  • Pubblicato il 02/08/2019
    AVVISO APERTURA DI GARA
  • Pubblicato il 28/06/2019
    AVVISO DI APERTURA GARA - AVVISO DI APERTURA GARA
  • Pubblicato il 05/06/2019
    AVVISO DI RINVIO GARA - Con riferimento al presente procedimento di affidamento , si comunica, che, la prima seduta pubblica per l'avvio delle operazioni di gara, già fissata per il giorno 06 giugno 2019, è rinviata a data da destinarsi, per motivi organizzativi/procedurali.
  • Pubblicato il 22/05/2019
    QUESITO E RISPOSTA N3 - QUESITO: IN MERITO ALLA GARA TRASPORTO RIFIUTI DEL COMUNE DI VILLA BRIANO CHIEDIAMO SE IL REQUISITO AL PUNTO 7.3, LETTERA e), AVER EFFETTUATO SERVIZIO PER UN ANNO IN UN COMUNE DI ALMENO 7.000 ABITANTI SIA AVVALABILE. RISPOSTA: Il Disciplinare di gara, al punto7.3 - Requisiti di capacità tecnica e professionale, individua, per il possesso del requisito, un parametro economico (servizi analoghi, ovvero di servizi integrati di igiene urbana di importo complessivo almeno pari al valore posto a base di gara e pari ad . 1.899.989,70) che deve contestualmente presentare, per almeno un servizio espletato, le seguenti ulteriori caratteristiche di qualificazione rafforzata: un parametro demografico (7000 ab.), la percentuale di raccolta differenziata (55%) e la consecutività del servizio (12 mesi consecutivi). Al successivo punto 7.4 - Indicazioni per i raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari, aggregazioni di imprese di rete, GEIE (pag. 9), viene specificato che, nel caso di concorrenti plurisoggettivi, il servizio con qualificazione rafforzata, caratterizzato dal parametro demografico, la percentuale di raccolta differenziata e la consecutività del servizio, essendo requisiti non frazionabili, devono essere posseduti per intero esclusivamente da un unico soggetto fra quelli raggruppati. Tanto premesso, il concorrente che intendesse ricorrere allavvalimento per il requisito di qualificazione rafforzata di cui sopra, dovrà avvalersi di soggetto che abbia svolto servizio analogo per un Comune di almeno 7000 abitanti, per almeno 12 mesi consecutivi e di aver raggiunto un obiettivo di percentuale di raccolta differenziata pari almeno al 55%.
  • Pubblicato il 22/05/2019
    QUESITO E RISPOSTA N2 - QUESITO: Con riferimento al requisito di capacità economico e finanziaria individuati al punto 7.2 lett. d del disciplinare di gara, ove si richiede un "fatturato globale minimo annuo riferito a ciascuno degli ultimi n 3 esercizi fiscalmente definiti (2015-2016 2017) per un importo almeno pari al valore annuo posto a base di gara e pari ad 633.329,90;", SI CHIEDE di poter soddisfare e comprovare, detto requisito, visto anche il superamento dell'anno commerciale di riferimento, con fatturato prodotto nel triennio 2016-2017-2018 fiscalmente definito e depositato. RISPOSTA: Il Disciplinare di gara al punto 7.2 lett. d) - Requisiti di capacità economica e finanziaria richiede il Fatturato globale minimo annuo riferito a ciascuno degli ultimi n. 3 esercizi fiscalmente definiti (2015-2016-2017). L'indicazione degli esercizi finanziari riportati tra parentesi è stata individuata dalla Stazione Appaltante Delegante, secondo un criterio prudenziale, a salvaguardia della massima partecipazione delle imprese alle gare ad evidenza pubblica, in considerazione della data di pubblicazione del Bando di gara ed in relazione alle scadenze, previste dalla normativa fiscale, per la formalizzazione dei bilanci di esercizio. Tenuto conto, tuttavia, che la previsione contenuta nellart. 83, comma 2), del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., riguardo ai requisiti e alle capacità per le qualificazioni, richiama linteresse pubblico ad avere il più ampio numero di potenziali partecipanti, nel rispetto dei principi di trasparenza e rotazione, laddove il concorrente sia già in possesso, entro il termine di scadenza per la presentazione delle offerte, del bilancio di esercizio 2018 (corredato della nota integrativa) fiscalmente definito, potrà, per qualificarsi rispetto al requisito in oggetto, utilizzare, quali ultimi 3 esercizi fiscalmente definiti, gli esercizi finanziari 2016-2017-2018.
  • Pubblicato il 22/05/2019
    QUESITO E RISPOSTA N1 - QUESITO: Un Consorzio Stabile relativamente al punto 7.3 lett. e) del disciplinare, dovendo partecipare in PROPRIO alla procedura di gara chiede se i requisiti richiesti possano essere rappresentati dal cumulo dei requisiti di tutte le consorziate. RISPOSTA:L'affidamento di cui alloggetto è stato indetto con Bando di gara inviato in data 17 aprile 2019 sulla G.U.U.E., e pubblicato sulla G.U.R.I. in data 19/04/2019, in concomitanza, in tale ultima data, con lentrata in vigore del D.L. 32/2019, c.d. Sblocca Cantieri, che, inter alia, ha modificato lart. 47 del Codice dei Contratti, recante le prescrizioni in merito alla specificazione dei soggetti che devono possedere i requisiti di idoneità tecnica e finanziaria per l'ammissione alle procedure di gara pubbliche. In particolare è stato introdotto il comma 2-bis:La sussistenza in capo ai consorzi stabili dei requisiti richiesti nel bando di gara per l'affidamento di servizi e forniture è valutata, a seguito della verifica della effettiva esistenza dei predetti requisiti in capo ai singoli consorziati. In risposta al presente Quesito, pertanto, sulla scorta della intervenuta modifica legislativa, i Consorzi Stabili concorrenti possono dimostrare il possesso dei requisiti di idoneità tecnica e finanziaria mediante lutilizzo di requisiti in capo alle singole imprese consorziate.

[ Torna all'inizio ]